"Scrivere poesie non è difficile.Difficile è viverle.." Charles Bukowsky

domenica 29 luglio 2012

** Premiazioni concorso di videopoesie a San Benedetto del Tronto 28 Luglio 2012


Carissimi amici, ieri sera (sabato 28 Luglio 2012) si è tenuta nell'auditorium del Comune di San Benedetto del Tronto la premiazione del concorso "Videoemozionami"di poesie messe in video istituito dall'Associazione Alchimie d'Arte di San Benedetto del Tronto . I partecipanti sono stati tantissimi e provenienti da piu' parti d'Italia. Il sottoscritto ha avuto il piacere di far parte della giuria composta tra l'altro dalla Prof. Vitale Anna, dal poeta Domenico Parlamenti, dalla pittrice e poetessa Miriam Pasquali e dall'attrice teatrale Loredana Maxia. Le premiazioni hanno avuto due filoni differenti; si è premiato gli autori dei testi poetici ed i videomaker. Inoltre, mi è stato affidato il compito di stendere i commenti e/o motivazioni afferenti alle poesie premiate.



I premiati nella sezione poesia sono risultati:

1° classificato CARLOS SANCHEZ (Folignano AP)    
     con la poesia PENSIERO FISSO

2° classificato SONIA GIOVANNETTI (Roma)  
     con la poesia  IL MESSAGGIO DEL MARE

3° classificato PATRIZIA ROSSI (Roma)        
     con la poesia LA TERRA DI MEZZO

Sotto i testi delle poesie e le recensioni scritte da Emilio Mercatili


Pensiero fisso (di Carlos Sanchez)


Con tante cose che succedono nel mondo

contemporaneità di estati ed inverni

piogge e siccità

al di sopra dei boschi pietrificati

e dei laghi congelati 

del sole ardente

e della luna in pieno giorno

dei campi appena arati

e delle spighe mature

degli oceani dai mari dai fiumi

senza dimenticare le lotte le guerre

i massacri

le gabbie delle grandi città

la precarietà della libertà

di tutte le libertà

mi sono svegliato oggi pensando a te

e ho girato per la casa

per il paese

per il bar

comprato verdura

frutta esotica

arance di Sicilia

pensando a te

con tante cose che succedono nel mondo.

COMMENTO ALLA POESIA 1^ CLASSIFICATA

C’è un tempo di attesa nell’universo, c’è un tempo di attesa per l’umanita’, …c’è un tempo di attesa per un’altra storia, Ma gli affetti riversano nel pensiero fisso, un trauma che non puo’ che pulsare nel grido delle denunce e consumarsi dolcemente nel sentimento del vivere quotidiano. La realta’ colpisce il poeta coi fatti materiali e, Carlos Sanchez, riprende, dalle stesse parole concettose di  vasto spessore,  il richiamo delle contraddizioni capitali del mondo : “ boschi pietrificati/le gabbie delle grandi città/ la precarietà della libertà”. Cio’ che piu’ importa è la conquista e la  difesa del valore che trascende nell’amore, quell’amore che l’uomo vive e divide quotidianamente con le proprie speranze laddove  i dolori sembrano cedere sotto il peso delle colpe del mondo….ed il poeta stesso li respira, li accoglie , li cattura…e soprattutto li saluta nell’intimo della propria esistenza.

                                                   la lettura della motivazione



                                                       Carlos Sanchez



IL MESSAGGIO DEL MARE (di Sonia Giovannetti)

Amo questo tempo vuoto

Pieno di nulla affollato di cose

di quelle che ho perduto

e che non mi perdonano,

di quelle che non ho ancora avuto

e che non posso perdonare.

Tu dai senso a tutto questo

Perche’ ci sei tu che hai riportato

Tutte le cose nel tempo

Cosi, ora,

la poesia è il mio vivere

il viatico di luce

dei miei sguardi

Ed allora io verro’,

quando la notte si perde

e si immerge nel nulla.

Verro’,

come una bottiglia

con un antico messaggio

dissepolto dalle onde.

Ti parlero’ di me

di quello che ero

e di quello che sono ora…

COMMENTO ALLA POESIA 2^ CLASSIFICATA.

Un ricordo nostalgico, ….perso nel tempo si fonde  nell’incanto delle cose e nella voce del mare, generando cosi’ il gemito silenzioso, a tratti omertoso, nascosto nell’animo del poeta.  La poesia di Sonia Giovannetti esce per un attimo dalla sostanziale immobilita’ introspettiva e si proietta lungo un viaggio di messaggi segreti e dolcezze naturali . Mistero, disperazione ed attesa diventano soggetti endogeni ed esogeni della propria ragione  esistenziale e si elevano nell’ampio respiro consolatorio della sua poetica. Un bagliore illimite di feconda speranza viene racchiuso nell’antico messaggio posto all’interno di una bottiglia, lungo l’argine solitario di una riva marina, e nel contesto  del silenzio la lirica  assume uno spessore immenso che penetra nelle pareti dei nostri cuori lasciando  parole e lacrime sciogliersi nell’infinito mistero della vita ….




                                                        Sonia Giovannetti




LA TERRA DI MEZZO (di Patrizia Rossi)

Esiste un luogo, tra la terra e il cielo,

dove sostano i pensieri di noi uomini.

Simili ad impalpabili immagini sfocate,

illudono le menti e incatenano l‘anima.

In questo segreto, magico limbo, fluttuano nell’aria le speranze,

di quelle senza piedi per poter camminare e senza ali per volare via.

Là si scorgono i sogni,

adorni di velati filtri colorati,

fermi in sosta a respirar propositi,

prima di raggiungere la vera meta.

Silenti, gli amori vagano da cuore a cuore,

rendendo l’aria densa di sospiri e battiti.

Impresse tra le nubi, le impronte lievi dei ricordi,

conducono ad un tempo oramai passato,

in cui fu reso eterno, della vita, un solo attimo.

Esiste un luogo tra la terra e il cielo,

dove la poesia diviene il fermo immagine dei sentimenti.

Mai foto potra’ scorgerli

Ne’ artista sara’ capace di dipingere i contorni sulla tela.

Nella “Terra di mezzo” attingono i poeti,

intrisa d’emozione è la loro penna.

Sdraiato pigramente su se stesso,

il foglio attende di conservar per sempre

cio’ che nel mezzo andrebbe perso.


COMMENTO ALLA POESIA 3^ CLASSIFICATA.

 La poesia di Patrizia Rossi comunica a noi lettori con lo sguardo fisso al mondo… un fotogramma esistenziale che rileva una visione introspettiva della propria identità, …ma puo’ trattarsi anche di una sola “scheggia” di sguardo,  di una certa piega degli occhi nell’osservare qualcosa del grande panorama costituito dal percorso di vita e dai suoi contorni emotivi. Le sequenze espressive sono cesellate da ampi riflessi d’amore, avvolti, talvolta,  da un velo di tristezza, ma sempre codificate da lunghi respiri e gemiti esistenziali (Là/ si scorgono i sogni / adorni di velati filtri colorati). Ed e’ proprio nella terra di mezzo che prende forma la dimora poetica laddove passato e futuro finiscono per toccarsi all’unisono  accogliendo nel suo alveo i simboli dell’anima, gli stessi che il poeta cattura e li conserva nei propri pensieri nascosti….


                                        Patrizia Rossi



 Nella sezione video maker i premiati sono stati :


1° posto     IL MESSAGGIO DEL MARE  di Sonia Giovannetti (Roma)

2° posto     PENSIERO FISSO di Carlos Sanchez (Folignano AP)

3° posto     TI ASPETTERO'  di Gelsomina Vecchiato (Treviso)


                                                          Gelsomina Vecchiato





9 commenti:

  1. Interessanti scritti da condividere.
    I commenti non sono da meno.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie arianna......è stata una bella serata all'insegna della cultura e dell'arte...diventata quasi merce rara in Italia...

      Elimina
  2. Una bella manifestazione, ciao Emilio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao simo....la serata è stata bellissima qui nella splendida cittadina di san benedetto del tronto...io ce l'ho messa tutta nelle recensioni...un abbraccio

      Elimina
  3. Per la motivazione al premio ricevuta, per la sensibilità artistica con cui è stata condivisa...è valsa la pena partecipare.
    Grazie, Emilio.
    Un piccolo appunto: Sono di Roma!! ^___^

    RispondiElimina
  4. Grazie della tua visita al mio blog.....chiedo scusa per l'errore ...ho scritto l'articolo di fretta ed ero molto stanco (comunque tutto a posto...quello che è stato tolto a Cesare è stato ridato!)...ho cercato di entrare sul tuo blog ma non mi dà l'ok per l'accesso. Sono contento che sia piaciuta nell'insiemte tutta la manifestazione ed anche le mie recensioni alle poesie premiate. La poesia ed il video erano molto belli....questo incoraggia la nostra associazione di poeti a lavorare meglio e con entusiasmo anche per le prossime manifestazioni. quando vuoi io sono qui con la mia penna e le mie parole. Un abrraccio dal poeta di strada ...EMILIO

    RispondiElimina
  5. Chiedo scusa in realtà questo blog non ha mai visto la luce, mi farebbe piacere, però, ricevere una tua visita sul mio Sito. http://www.patrizia-rossi.com
    Grazie ancora Emilio, è un piacere per me averti conosciuto.
    Patrizia Rossi

    RispondiElimina