"Scrivere poesie non è difficile.Difficile è viverle.." Charles Bukowsky

venerdì 10 marzo 2017

Ce n'est qu'un début, continuons le combat (non è che un inizio, la battaglia continua)





Ho trasgredito i miei ideali 
laddove il nulla 
                                                          richiamava nell'indifferenza
il silenzio di rarefatte e mute coscienze.

Non fù una semplice utopia
ma il seme costante
d'un  manto di democrazia
che segnò i confini dell'esistenza.


* Ce n'est qu'un début, continuons le combat 

Oggi questa liberta' si contrae
nel suo ampio respiro

e ammaliata dal vortice del capitale
si fonde nella grigia globalizzazione.

* Ce n'est qu'un début, continuons le combat 


"Vendo ideali indescrivibili".
Cosi' recitavano i versi malinconici
posti nell'archivo dei ricordi 
(anarchiche emozioni 
impigliate nel sottofondo della vita).

Ma tutto si è spento negli occhi del mondo.
La magra consolazione  che v'è rimasta
sono le fitte lacrime che ogni giorno
riverso sopra albe spente e tramonti privi di colore.

Ora la salsedine del mare
fissa i miei lunghi colloqui col tempo
gli stessi che ogni mattina mi raccontano
di nuovi fotogrammi esistenziali
come l' unica verita' riflessa nello specchio  
di un  mondo  che oramai non m'appartiene già piu'. 

* Ce n'est qu'un début, continuons le combat 



*ll celebre slogan degli studenti dell'Univeristà della Sorbona del ’68 Francese 
 "Ce n'est qu'un début, continuons le combat " trad. (non è che un inizio, la battaglia continua)

Nessun commento:

Posta un commento