"Scrivere poesie non è difficile.Difficile è viverle.." Charles Bukowsky

sabato 13 luglio 2013

Carezze del destino



Passo le ore della notte
 
perduto all’interno

 di pensieri lontani
 
per raccontarmi
 
ancora una volta
 
i sogni della malinconia
 
come morbidi colori
 
dispersi nel manto del cuore.
 
Io, non ho mai conosciuto
 
mani che sapessero ricamare
 
quest’anima sofferente.
 
Vorrei tramandare
 
la mia passione errante
 
come mera ragione
 
di una preghiera mai recitata
 
lasciando al destino
 
l’arduo compito di accarezzarmi
 
...nel tempo infinito

5 commenti:

  1. Parole che graffiano l'anima ............

    RispondiElimina
  2. Ciao, Emilio, si' e' difficile trovare una persona che sa' ricamare l'anima. Ma quando il destino ce la porta, il cuore guarisce. Una bellissima poesia con emozioni ben sentite. Buona Domenica :)

    RispondiElimina
  3. Grazie Loredana del tuo commento, sono passato dal tuo blog e devo dire che è molto bello ed interessante, un ambiente floreale molto delicato. Le poesie ho dovuto con pazienza tradurle poiche' io sono negato nella lingua inglese....comunque verro' spesso a farti visita. Un abbraccio EMILIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita e sostegno, Emilio. Hai capito benissimo, Il mio blog e' come un giardino di poesie. :) Ho messo il Google traduttore al lato destra del blog. Comunque credo che la poesia abbia un linguaggio universale senza confini. Un abbraccio. A presto.

      Elimina