"Scrivere poesie non è difficile.Difficile è viverle.." Charles Bukowsky

giovedì 25 luglio 2013

Cosi' sei presente



Nel respiro del vento
ti sento presente,
cosi' in altre cose,...
in tutto cio' che mi circonda
ti sento presente.

Le mie lacrime sono confuse
lungo angoli di strade,
oltre i pensieri d'angoscia,
là dove gli stessi pensieri
non conoscono la fine del tempo.

Tu sei presente,
nella vanagloria dei mie poemi,
cosi' inutili alle grida del mondo,
e cosi' dolci ai colori dei tuoi occhi.

Tu sei presente,
sopra cirricumuli di speranze
che lentamente si spostano
nei fondali oscuri dell'anima.

Tu, sei cosi' presente
nell'essenza delle sillabe del cuore,
...nell'eterna luce di ametista
che illumina il riflesso del mio amore.

8 commenti:

  1. wow Emilio!!!!!!ma è meravigliosa!!!!!profonda e dolce.... emozionante e bella! Lettura di velluto qui!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gelsomina, e auguri di buon compleanno!!

      Elimina
  2. Non classificabile
    per eccesso di
    SPLENDORE
    CLAUDIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Claudia, si è sempre presenti.....comunque vada...comunque sia....un abbraccio EMILIO

      Elimina
  3. Quando il nostro animo è tempestato dalla presenza di un forte richiamo,si riflette, con le proprie malinconiche oscillazioni, nei palpiti della natura dove ogni elemento si imbeve dei nostri moti più profondi. La poesia accoglie così i tumulti del cuore diventando sibilo di un sospiro che si addentra nell' inquieta voce del vento...
    Un abbraccio, Enrichetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrichetta, sempre mirati i tuoi commenti fonte di attenta lettura e capacita' d'analisi,....sempre felice delle tue visite e delle tue parole. Un abbraccio EMILIO

      Elimina
  4. Ciao Emilio, mi piace molto questa poesia. Cosi' dolce e piena di emozioni. La tecnica di ripetere il verso, "tu sei presente," e' molto effettiva. Sai, anche in Inglese, questo tipo di poesia si chiama, anaphora, con la ripetizione che mostra l'emozione. Bravissimo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Loredana, raramente uso nelle figure retoriche il criterio dell'anafora,....pero' qualche volta mi lascio prendere la mano, come in questa poesia. Grazie della tua visita....un abbraccio EMILIO

      Elimina